La FP di Mantova in corteo per il rinnovo del contratto

Questa mattina tutti in corteo a Milano per difendere i nostri diritti:RINNOVARE I CONTRATTI, TUTELARE IL LAVORO , MIGLIORARE I SERVIZI
DALLA SEGRETERIA DELLA FP DI MANTOVA, UN GRAZIE A TUTTI I LAVORATORI E LE LAVORATRICI CHE SI SONO IMPEGNATI NELLA RIUSCITA DI QUESTO SCIOPERO!!!!GRAZIE                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          Riuscito lo sciopero generale unitario delle lavoratrici e lavoratori delle funzioni pubbliche di Cgil Cisl Uil della Lombardia che hanno portato in piazza oltre 10mila lavoratrici e lavoratori.
 
I lavoratori mandano dunque un messaggio chiaro al governo: i contratti di lavoro vanno rinnovati e con risorse adeguate per riconoscere le tante professionalità – dalla sanità e dal socio sanitario assistenziale agli enti locali, dalle funzioni centrali ai vigili del fuoco e al comparto sicurezza – che erogano servizi pubblici ai cittadini.  
Per migliorare i servizi ai cittadini, tenendo insieme i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, bisogna negoziare sulle condizioni e l’organizzazione del lavoro. Per far questo bisogna rilanciare anche la contrattazione decentrata, dando modo ai lavoratori, anche attraverso le loro rappresentanze, di avere voce in capitolo.
 
Lo sciopero di oggi è stato proclamato anche per le tante vertenze aperte con Regione Lombardia, che vanno affrontate e risolte attraverso il confronto. Da qui l’importanza della contrattazione anche a livello regionale, per il presidio dei processi di mobilità, di riorganizzazioni e di ristrutturazioni aziendali, per monitorare e prevenire le situazioni di crisi aziendale per difendere i livelli occupazionali. Da qui l’importanza di un piano assunzioni per sanare le forti carenze d’organico di tanti enti e strutture, a partire dalla sanità. E di stabilizzare le lavoratrici e i lavoratori precari.                          
 
mantova | 07 aprile 2016, 15:12
< Torna indietro